Cattive Notizie

19 maggio 2009

Ricominciamo?

Il dibattito di questa settimana, tutto concentrato sugli arrivi, sugli sbarchi e quindi su diritto nautico e internazionale, rafforza in me un’impressione di cui ho già parlato. La sensazione di un già visto. Di un eterno ritorno.

Lo so, il mondo dell’informazione è quello della sorpresa istituzionalizzata, quindi non dovrei lamentarmi di ciò. Il problema è che anche il mondo politico su questo tema appare bloccato nello stesso refrain mediale. Il discorso pubblico è rimasto ancorato ad un momento preciso della nostra contemporaneità migratoria: l’inizio degli anni Novanta.

(more…)

Annunci

21 aprile 2009

Sono razzisti

Filed under: Casi di studio — Marco Binotto @ 10:21 pm
Tags: , , , , , , , ,

siamo-razziesti-liberoUno dei luoghi comuni dell’antirazzismo è quello di constatare con sarcasmo quale sia l’incipit di ogni commento dal vago sentore razzista o pregiudizievole: “non sono razzista, ma…

Una breve frase che suona come giustificazione, quasi un ipocrisia rispetto al concetto che emergerà a breve. Dal punto di vista sociologico questa “Excusatio” segnala la presenza di un tabù verso questo appellativo che suona ancora come un’accusa insostenibile. Un errore da evitare assolutamente.

Secondo me, uno dei segnali dell’odierno imbarbarimento del dibattito pubblico e quotidiano su questi temi è proprio la progressiva caduta di questo tabù, lo sdoganamento verso espressioni e atteggiamenti che fino a qualche tempo fa richiedevano questo tipo di premesse che ora appaiono inutili. Anzi vengono ribaltate.

Siamo razzisti“. Titolava stamane il quotidiano Libero.

(more…)

11 aprile 2009

Il biondo, il pugile e il monco

Filed under: Casi di studio — Marco Binotto @ 12:03 am
Tags: , , , , , ,

dynamic_trioQualcuno di voi ricorda la prima serie televisiva ispirata dalla fumetto Batman?

E’ diventata una serie di culto. Non so bene il motivo. Credo per quel sapore naïve della loro fattura, per quel modo artificioso di riportare lo spirito del cartoon con delle immagini onomatopeiche nel momento delle scazzottate con cui i nostri eroi sgomivanano i cattivi, anch’essi un po’ cialtroneschi e ingenui nella rappresentazione.

A me divertivano molto. Ora possiamo dirlo, vedendo riproposta oggi dall’informazione una modalità di rappresentare la cronaca un fondo di divertimento rimane, con un gusto po’ nero forse.

(more…)

4 marzo 2009

Deja vù: violenze sessuali e lieto fine

Filed under: Casi di studio — Marco Binotto @ 8:59 am
Tags: , , , , ,

uffa_copiaE già. Governare (e informare) persone anziane non è facile.

Alcune possono ricordare, non solo perché troppo avanti con gli anni, ma anche perché “professionalmente” annotano e tramandano.

Io ricordo. Ancora vagamente ma ricordo.

(more…)

1 febbraio 2009

Non era un Girolimoni!

Filed under: Casi di studio,Tesi di laurea — Marco Binotto @ 11:27 pm
Tags: , , , , , ,

Ci sono tanti termini che usiamo quotidianamente come insulto, come aggettivo o per descrivere una situazione specifica. Molti di questi vengono da persone, popoli o fatti creati prima che nascessimo. Ci si può lamentare del “vandalismo” senza pensare alla sua ascendenza storica ormai millenaria.

E’ possibile pensare a quel “quarantotto” che abbiamo creato senza connotarlo come atto politico ottocentesco. Si può etichettare un individuo come “pigmeo” senza conoscere un popolo africano che ha lo stesso nome. Secoli, decenni o anni possono separarci dalla memoria del fatto da cui l’etichetta trae origine. Così ce ne dimentichiamo.

Quando ero bambino (e ragazzo) c’era un altro modo di dire. A Roma si usava dire “non fare il Girolimoni!”. Cosa significava?

(more…)

17 giugno 2008

Il fumetto quotidiano

Filed under: Casi di studio,Cronacopoli,Immigrazione e asilo — Marco Binotto @ 10:14 pm
Tags: , , ,

Le notizie quotidiane, così come riportate dalle agenzie di stampa, che poi diventano brevi di cronaca o addirittura articoli sull'”allarme sicurezza”, assomigliano sempre più a dei vecchi albi di Tex Willer o Capitan Miki.

Delle saghe in cui le sparatorie e gli scontri vedono confrontarsi figure disegnate, stereotipi caratterizzati da pochi tratti somatici. L’indiano contro il messicano, l’Apache contro il colono. Oggigiorno abbiamo altri protagonisti ma le storie sembrano le stesse. Leggendo a caso ecco un’Ansa di ieri:

(more…)

31 maggio 2008

Prenestina Glocal

Foto di Right EyeLa caratteristica di un tema è quella di modificare i normali criteri di notiziabilità.

Se inserita in un allarme, in un caso, in un’emergenza la stessa notizia diventa più importante e più visibile. D’improvviso fatti altrimenti marginali, accadimenti che avrebbero ricevuto attenzione solo da tg locali o dalle pagine interne dei quotidiani assurgono al rango di “notizia del giorno”: quelle a cui dedicare maggiore spazio, qualche immagine in più e, magari, un commento.

E’ successo qualche giorno fa. Succede spesso per il tema sicurezza o per l’immigrazione.
(more…)

19 maggio 2008

Che aria tira?

I mass media fanno opinione. Così si dice.

O almeno la seguono. La interpretando, esprimono quello che si definisce l’opinione pubblica.

In alcuni casi questa funzione sociale appare letterale: nell’ultima settimana in modo sempre più evidente.

Non solo i mezzi di informazione stanno (co)decidendo l’agenda della prima settimana del nuovo governo. Scegliendo il tema da trattare per primo, il linguaggio da usare, i protagonisti, persino la posta in gioco. Ma subito valutano anche il risultato. Ovviamente valutata dalla “soddisfazione” della pubblica opinione. Inutile precisare: misurato attraverso sondaggi.

(more…)

15 maggio 2008

Il ritorno dei ROM

Filed under: Casi di studio,Visioni — Marco Binotto @ 11:16 am
Tags: , , , , , , , , ,

Di nuovo.

Son tornati.

Ancora. L’emergenza questa volta non proviene (del tutto) dalle pagine di Cronaca. Non ne ha più bisogno.

A quanto pare è entrato nello stretto novero delle tematizzazioni del giornalismo italiano. Un tema ciclico che si ripresenta periodicamente. In questo caso i “pretesti” appaiono provenire più dal piano politico che da quello criminale. E’ l’inaugurazione del nuovo governo ha rendere centrale nell’agenda politica una questione già al centro del programma e dell’agenda elettorale delle due principali coalizioni, e quindi di quella vincitrice.

La sequenza appare allora consueta:

(more…)

3 maggio 2008

Numeri sull’immigrazione

Il 29 aprile 2008 Giuliano Amato ha presentato il rapporto sull’immigrazione del Ministero dell’Interno insieme ad una ricerca sulla percezione del fenomeno. Un’ottima occasione per osservare il modo in cui i media nazionali rappresentano questo tema.

E’ evidente come molte testate hanno preferito interpretare in modo anche molto differente la mole di dati presentati. (more…)

Pagina successiva »

Blog su WordPress.com.