Cattive Notizie

31 maggio 2008

Prenestina Glocal

Foto di Right EyeLa caratteristica di un tema è quella di modificare i normali criteri di notiziabilità.

Se inserita in un allarme, in un caso, in un’emergenza la stessa notizia diventa più importante e più visibile. D’improvviso fatti altrimenti marginali, accadimenti che avrebbero ricevuto attenzione solo da tg locali o dalle pagine interne dei quotidiani assurgono al rango di “notizia del giorno”: quelle a cui dedicare maggiore spazio, qualche immagine in più e, magari, un commento.

E’ successo qualche giorno fa. Succede spesso per il tema sicurezza o per l’immigrazione.

Si tratta di una notizia di cronaca romana. La protesta di un gruppo di residenti del “quartiere prenestino” contro l’attività della prostituzione nelle loro strade. Il tg regionale del Lazio fa un servizio sulla serata in strada dei cittadini indignati. Confezione un servizio standard dove vengono riassunti brevemente i fatti principali.

Tg1

La sorpresa viene il giorno dopo. La notizia da locale è diventata nazionale, ripresa da giornali e tg. Peccato però che non troppi cronisti l’abbiano seguita. Il telegiornale serale del primo canale pubblico riprende la notizia del tg locale, ma al contrario del solito lo rimonta completamente. Il servizio è più lungo, dopo le interviste (di rito?) ai cittadini un lungo piano sequenza delle immagini riprese la sere dalla troupe del tg regionale descrive i pochi fatti significativi della serata. Il momento in cui le forze dell’ordine hanno portato via in fretta e furia un paio di transessuali probabilmente con l’intenzione di evitargli qualche aggressione.

Le immagini sono sporche e mosse. Con tutta evidenza fuori standard. Si riprendono voci della strada e momenti concitati e non proprio onorevoli. Evidentemente la necessità di fornire un servizio più lungo su un fatto marginale, diventato in poche ore importante, ha costretto i redattori a lavorare sul poco materiale a disposizione.

Da notare come non si tratti in sé di criminalità, nè strettamente di immigrazione. Il centro del fatto è il degrado, per usare un termine desueto: la pubblica morale. Eppure rientra nello stesso frame e per questo diventa una notizia importante.

Simile cosa è successa pochi giorni dopo con un’altra notizia locale.

Vi ricordate la protesta del comitato di cittadini del comune di Venezia contro la costruzione di un nuovo “campo” per i cittadini Sinti residenti nella zona?

Perchè è finito nelle prime pagine dei giornali? Avrebbero avuto simile spazio se avessero protestato per un altro motivo?

Annunci

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: